Archivio | settembre, 2013

DAL CAUCASO AL MEDITERRANEO lo scenario bellico 1942-1943 in cui si innestò la nostra guerra di liberazione – 2° Parte

21 Set

…….prosegue lo scambio dei messaggi fra i tre statisti :         File0107

File0108   File0109a quest’ultimo messaggio ne seguiranno vari altri, consimili, in cui Churchill si compiace e si esalta per il crescente tonnellaggio ed i sempre maggiori effetti distruttivi prodotti dai bombardamenti effettuati su su Essen,Stoccarda, Berlino, Amburgo, Colonia, Rostock e Norimberga….sino all’apoteosi di Dresda!!  

File0110

In questo messaggio, Church. e Roosv. si soffermano abbastanza genericamente sui loro progetti di dislocazione e concentrazione di truppe, si appellano alla pluralità dei fronti, precisano di voler intensificare i bombardamenti sui maggiori centri della Germania…..e la propria convinzione di poter certamente piegare la Germania entro il 1943.

File0111

File0112                                                                                                                                                                              File0123                Scompare ogni riferimento  all’apertura di un  “2° fronte”…di cui Stalin chiede concrete e dettagliate informazioni (mess. CVII) circa la data e la natura delle operazioni militari, che i suoi interlocutori lasciano inequivocabilmente intravedere nell’esposizione dei piani esposti nel CIV.

File0113

File0114

Con il mess. CXII Churchill, che comprende la crescente irritazione di Stalin circa l’indeterminatezza di impegni precisi per l’apertura del “2° fronte”, illustra più circostanziate operazioni…sullo scacchiere mediterraneo e reitera la volontà anglo-americana di voler spendere ogni energia per predisporre ed attuare l’attraversamento del “Canale” (della Manica)…..in agosto.

File0125File0124

Mi pare qui del tutto superflua ogni annotazione alla più irritata replica di Stalin al messaggio CXII precedente.

                    

  CLICCA  LE  IMMAGINI  PER  INGRANDIRLE!

File0115

File0116

File0121

File0122

                                           

Questa  PARTE 2°  si conclude con i brani salienti del messaggio CXXIII,….un saggio del dire molto per non rispondere alla  “VEXATA QUESTIO”, lasciando ben intendere le direttici prioritarie delle imminenti iniziative belliche anglo-americane.

50° anniversario della morte di ELVIRA BERRINI PAJETTA

13 Set

Oggi , 13 settembre 2013, ricorrono cinquant’anni dalla morte di “mamma Pajetta” , la medesima data in cui, 23 anni  fa, cessava di vivere il suo figlio maggiore Giancarlo ” Nullo”, vice- Comandante delle Brigate Garibaldi , parlamentare e dirigente del PCI per 44 anni. Alla “maestra di Borgo San Paolo” a Torino, Pietro secchia e Cino Moscatelli, autori de “Il Monterosa è sceso a Milano”  offrirono questa dedica:

 

 

img090img089

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1950, Comizio a Crevarcore

1950, Comizio a Crevarcore

 

Megolo 1950, sulla tomba del figlio Gaspare

Megolo 1950, sulla tomba del figlio Gaspare

 

Assessora nella prima Giunta comunale di Torino 1948

Assessora nella prima Giunta comunale di Torino 1948

 

Coi figli e le nuore

Coi figli e le nuore

 

055a

…… E per i giovani di un tempo!……………

 

con Marisa Musu e Cino Moscatelli

con Marisa Musu e Cino Moscatelli

1949, Difusione dell' Unità a Trastevere

1949, Difusione dell’ Unità a Trastevere

95

uno dei tamti comizi del '48

uno dei tanti comizi del ’48